Get Adobe Flash player
Home CHIRURGIA DELLA MANO Sindrome del tunnel carpale

Sindrome del tunnel carpale

È una malattia causata dalla compressione del nervo mediano a livello del polso.
In questo tratto il nervo mediano attraversa un canale ristretto essendo compreso tra un pavimento osseo ed un tetto costituito da un legamento resistente e teso (legamento traverso volare del carpo).
Quasi sempre la compressione avviene gradualmente nel tempo.
Questa malattia è più frequente nel sesso femminile tra i 35 e i 50 anni e nei soggetti di diabetici.
Il quadro clinico è caratterizzato da formicolii e dolori specie di notte nella zona di distribuzione alla mano del nervo mediano. La zona interessata è quella del pollice, indice, medio e talora anche l'anulare (di solito la metà adiacente il dito medio).
La diagnosi avviene di solito con la visita medica, ma sono indispensabili una radiografia ed un esame elettromiografico che ci indica la stato di salute del nervo stesso.
Il trattamento di questa malattia è chirurgico e consiste nella sezione del legamento trasverso volare del carpo, con lo scopo di ridurre la compressione sul nervo.
Non è consigliabile procrastinare troppo l'intervento chirurgico, perché ci si espone al rischio di sofferenze permanenti del nervo con deficit sensitivi e motori.
L'intervento, è eseguito in anestesia locale in regime di day-hospital. L'incisione è solitamente di due centimetri. (vedi fotografia).

Particolare dell'intervento

Dopo l'intervento chirurgico la mano andrà posta in un reggibraccio per uno o due giorni e andranno assunti farmaci antiinfiammatori per tre- quattro giorni.
Successivamente cominceranno graduali esercizi fisiochinesiterapici di flesso-estensione delle dita.

 9 visitatori online